Qual’è il miglior rasoio elettrico? Recensioni e Guida all’acquisto

Scegliere un buon rasoio elettrico è veramente complicato vista la varietà di opzioni presenti in commercio. Anche io ho avuto problemi quando dovevo acquistarne uno. Per questo motivo ho deciso di scrivere una guida su come scegliere il miglior rasoio elettrico adatto alle singole esigenze, ed una classifica dei migliori modelli attualmente in commercio con le relative recensioni.

Grazie a questa pagina potrai renderti immediatamente conto di ciò che c’è di meglio attualmente e saprai esattamente quale rasoio elettrico comprare e come scegliere quello più adatto alla tua barba, al tipo di pelle e ovviamente al budget.

Ce ne sono davvero una miriade, alcuni offrono una ottima e profonda rasatura, mentre altri sono buoni nell’offrire una rasatura piacevole.

Quale si dovrebbe scegliere? Continua a leggere e sarai in grado, oggi stesso, di acquistare il miglior rasoio elettrico per le tue esigenze.

Miglior rasoio elettrico del 2017

C’è un certo numero di fattori da considerare prima di comprare un rasoio elettrico. Questi fattori sono:

  • le caratteristiche tecniche
  • il design
  • il comfort
  • la natura dei vari rasoi.

Questo è il motivo per cui non è una decisione semplice.

La top 5 che segue, prende in esame i migliori rasoi elettrici disponibili, dall’esperienza di rasatura al livello di comfort. Questa lista ti aiuterà sicuramente a scegliere il corretto rasoio elettrico per la tua barba. Prima di leggere la classifica e le recensioni ti consiglio però di consultare la guida che ho scritto per te. Ti aiuterà a fare la scelta migliore

Nome rasoioWet & DryIdeale perTipo
Panasonic ES LV-65-803
Migliore in assoluto
SIBarba molto dura e pelle molto delicataLamina
Braun serie 9SiBarba dura e pelle delicataLamina
Philips PT860/17NoBarba e pelle normaleTestina rotante
Braun CoolTec CT4 sSIPelle delicataLamina

Panasonic ES-LV65: Il miglior rasoio elettrico in assoluto, anche per barba super dura e pelle extra delicata

Uno sguardo veloce

 

Miglior rasoio elettrico in assoluto

Grazie al suo potente motore da 14.000 giri al minuto, alle 5 lame radenti ipoallergeniche e affilate a livello nanometrico, il Panasonic LV65 è la migliore soluzione per chi ha una barba particolarmente dura ed una pelle ultra delicata. E’ un modello Wet & Dry, con una autonomia di 45 minuti, dotato di un efficace sistema pulente ultrasonico.

Se stai cercando il migliore dispositivo attualmente in commercio, puoi terminare qui le tue ricerche. Il panasonic ES LV65 è sicuramente il dispositivo più efficace e performante del 2017

 

Recensione completa

Il marchio giapponese è famoso nella produzione di articoli elettronici di alta qualità e di certo non poteva che replicare gli ottimi risultati anche nel campo dei rasoi elettrici.

L’ ES-LV65 è un dispositivo dalle elevatissime prestazioni, garantite dalla sinergie di tutte le componenti di alta qualità, sia strutturali che tecnologiche, che garantiscono ottimi risultati di rasatura.

E’ senza ombra di dubbio il miglior rasoio elettrico attualmente in circolazione per tutta una serie di fattori.

L’elevata efficacia nella rasatura è dovuta alla presenza di 5 lame, contro le 2/3 presenti negli altri prodotti,  al potente motore lineare in grado di  sviluppare 14.000 giri per minuto (contro i 10.000 di tutti gli altri) ed alla struttura del blocco radente.

Cosa implicano queste caratteristiche?

Se hai letto la guida a fondo pagina, avrai capito che gli elementi principali (ma non gli unici) per ottenere una ottima rasatura tramite un rasoio elettrico sono 3:

  • il numero di lame
  • il tipo di lame
  • la potenza del motore.

Diversi modelli dotati di 2 o 3 lame sono in grado di offrire buoni risultati. Il Panasonic LV65 ne possiede invece 5.

Queste però non sono semplici lame che svolgono la stessa funzione.

Miglior rasoio elettrico in assoluto

Le 2 più esterne, progettate tramite una tecnologia brevettata che prende il nome di Finishing Foil, hanno una particolare struttura in grado di catturare e tagliare i peli più ostinati.

La coppia interna, possiede invece fori conici che sollevano i peli piatti, mentre al centro si trova la lama a pettine (che ha la forma di un pettine appunto) che serve a tagliare i peli più lunghi.

In pratica ogni tipo di pelo, che sia spesso, lungo o aderente al viso, viene catturato da una di queste lame e prontamente tagliato. Questo garantisce elevata uniformità nella rasatura. Inoltre sono montate su una testina estremamente mobile che segue i lineamenti del viso e tutte hanno una forma curva che ne consente una perfetta ma sicura aderenza anche sotto il mento, zona notoriamente difficile da raggiungere.

Pensi che possa essere paragonato ad altre comuni macchinette elettriche per la barba?

Ovviamente no!

Ma questi sono solo alcuni degli aspetti che lo rendono, nel 2017, il miglior rasoio elettrico. Anche la velocità gioca un ruolo fondamentale e, in questo modello, sono stati raggiunti 14.000 giri al minuto ( ovvero 1,5 volte di più dei concorrenti) e questo non solo influisce sulla qualità ma anche sulla velocità di rasatura.

l’ES-LV 65 è infatti molto più veloce e potente rispetto gli altri modelli e questo rappresenta ovviamente un vantaggio, non solo in termini di risparmio di tempo ma è anche un aspetto da non sottovalutare per tutti coloro che hanno una pelle delicata.

Una maggior velocità implica infatti un minor tempo di contatto tra le lame del rasoio ed il viso, con conseguente minore stress a carico della cute.

Una diretta conseguenza negativa di questa maggiore potenza, si riflette sull’autonomia della carica. Questa infatti risulta leggermente minore rispetto ad altri prodotti. L’autonomia di questo modello è infatti di 45 minuti contro i 50 minuti dei Braun serie 9. D’altro canto però, consente di fare un minor numero di passaggi e quindi i due aspetti si bilanciano a vicenda.

Le lame, ipoallergeniche (e quindi perfette per pelli delicate), sono affilate a livello nanometrico ed il filo ha una angolazione di 30°. Sono pertanto notevolmente precise, aderiscono al viso più di ogni altro modello (dando una risultato molto simile a quello che si ottiene con le lamette) e sono in grado di tagliare qualsiasi tipo di pelo (anche il più duro e ribelle) senza strapparlo dalla radice e con precisione chirurgica.

Per me, e per altre persone che lo usano regolarmente, il Panasonic ES-LV65 è un rasoio elettrico di prima qualità. E’ l’unico (almeno per il momento) in grado di dare elevate performance nel taglio di peli particolarmente duri pur rimanendo delicato sulla faccia. Il suo sensore di rasatura è infatti in grado di riconoscere e distinguere le zone in cui è presente la barba dura da quelle in cui i peli sono più sottili, regolando in automatico la potenza del motore.

Questo modello può anche essere utilizzato in presenza di schiuma, gel da barba o sotto la doccia, in quanto ha una certificazione IPX7, la seconda più alta che ne attesta il grado più elevato di resistenza alle infiltrazioni di liquidi di varia natura.

Non so se ci hai fatto caso, ma esiste un altro modello, il Panasonic ES LV95. Proprio come per la serie 9 di Braun, anche Panasonic ha una propria linea e questi 2 prodotti sono i maggiori esponenti.

Quello che devi assolutamente capire è che, da un punto di vista di efficienza, non c’è alcuna differenza. L’unica differenza è la presenza o meno di un sistema automatico di pulizia. Il modello LV95 la possiede mentre il LV65 no.

La domanda potrebbe sorgere spontanea.

E’ importante o no la stazione di pulizia? La risposta è dipende.

Il sistema di pulizia, che provvede anche alla ricarica, effettua appunto una operazione di pulizia, sterilizzazione e asciugatura. Il modello LV65 non la possiede, ma è dotato di un meccanismo interno di pulizia a vibrazione ultrasonica che produce 17.000 micro vibrazioni al minuto in grado di fare fuoriuscire dal rasoio i peli della barba ed il sebo depositato sulle lamine.

Alla domanda, quale comprare?

Ti dico che, se il budget ti permette di spendere circa 40 euro in più e hai una pelle ultra delicata, allora prendi la stazione di pulizia (per il semplice motivo che provvede anche alla sterilizzazione) altrimenti vai tranquillo con l’ ES-LV65.

 
Nome prodotto

Panasonic ES-LV65

Panasonic ES-LV95

Potenza motore

14.000 giri/min

14.000 giri/min

Numero lame

5

5

Tipo lame

Ipoallergeniche

Ipoallergeniche

Wet & Dry

Si

Si

Autonomia carica

45 minuti

45 minuti

Blocco pulente

No

Si

Braun series 9 (9290cc, 9296cc, 9240s) : Il rasoio elettrico più confortevole

Uno sguardo veloce

Recensione Braun 9290cc - il rasoio elettrico più confortevole

Se ti radi frequentemente ed hai la necessità di acquistare un rasoio elettrico che sia confortevole ed efficace nella rasatura di una barba moderatamente dura e folta ed hai la pelle sensibile, allora il Braun 9290cc è la scelta numero 1. E’ un modello Wet & Dry, è potente, delicato sul viso, estremamente comodo da usare e con un autonomia di 50 minuti che permette un utilizzo di circa 2 settimane con una sola carica.

 

Recensione completa

Credo che non esista persona al mondo che non conosca il marchio. Non credo pertanto che sia necessario che ti dica perché il marchio tedesco è uno dei più prestigiosi al mondo quando si parla di prodotti per la cura della persona.

Quello su cui voglio concentrarmi maggiormente è l’aspetto qualitativo e tecnico dei rasoi elettrici della serie 9 e perché questi sono tra i migliori modelli del 2017.

Recentemente Braun, ha fatto un upgrade dei modelli della serie 9, passando da quelli i cui codici identificativi iniziavano con 90xx ai modelli, quelli più recenti, identificati dal codice 92xx.

In altre parole, i prodotti più recenti dei rasoi elettrici Braun della serie 9 sono il 9290cc, il 9296cc ed il 9240s.

Ma cosa è cambiato?

Le differenze sostanziali riguardano il materiale del pettine radente (ora in titanio), il numero di elementi di rasatura specializzati (ora sono 5) ed il numero dei movimenti di taglio trasversale per minuto (40.000), oltre al fatto che i modelli recenti sono tutti wet & dry.

Queste nuove caratteristiche hanno implementato notevolmente la qualità generale della serie, sia in termini di resistenza all’usura del pettine radente , sia in termini di efficacia nella rasatura.

Gli attuali rasoi elettrici della serie 9 sono particolarmente indicati per la rasatura di barba particolarmente densa e spessa e questo grazie all’aspetto tecnologico che sta alla base del loro funzionamento.

Grazie ai 40.000 movimenti di taglio trasversale al minuto e alla tecnologia brevettata SyncroSonic, questi rasoi sono in grado di “analizzare” la densità della barba 160 volte al minuto, in modo da riconoscere eventuali zone del viso maggiormente ricoperte da peli e regolare in automatico la potenza, così da dare il massimo effetto radente possibile.

Braun serie 9 con 5 elementi di taglio e pettine radente in titanio

Tutti i modelli della serie 9 (quella attuale, 2017), sono muniti di 5 elementi di rasatura, specializzati nel catturare i peli che crescono in direzione differente, di stirare la pelle, sollevare e allineare i peli.

Come puoi leggere nella guida in fondo a questa pagina, uno degli aspetti fondamentali che un rasoio elettrico deve avere, è la flessibilità del blocco radente, così da poter seguire i lineamenti del viso e dare una rasatura omogenea, cercando di tralasciare il minor numero possibile di peli non tagliati.

Una delle caratteristiche che hanno portato i rasoi elettrici di questa serie, in cima a questa classifica, è il fatto che possiedono un sistema di rasatura 10-D.

Che cosa significa all’atto pratico?

Significa che la testina di taglio è flessibile ed in grado di muoversi in 10 diverse direzioni. Gli elementi di taglio sono anche loro flessibili oltre che indipendenti, in grado di seguire sia i lineamenti più spigolosi del viso che quelli più morbidi, fornendo il massimo contatto possibile con la pelle così da offrire una rasatura più profonda.

Come accennato ad inizio di questa recensione, i nuovi modelli della serie 9, sono tutti wet & dry. Una delle prove a cui sono stati sottoposti questi prodotti, consisteva nell’immergerli in acqua. Questa prova è stata abbondantemente superata in quanto i rasoi elettrici sono risultati resistenti fino ad una profondità di 5 metri.

Questo implica che possono essere tranquillamente lavati sotto un getto d’acqua, utilizzati sotto la doccia ed in associazione con schiume da barba e gel, senza comprometterne minimamente il corretto funzionamento. La diretta conseguenza di tutto questo, è che tali modelli sono particolarmente adatti anche per tutti coloro che soffrono di irritazione alla pelle causata dalla rasatura.

Comodità dell’impugnatura e ricarica

Miglior rasoio elettrico per comfort

@Braun.it

Oltre all’aspetto tecnico, è anche importante analizzare l’impugnatura e la comodità di un rasoio. Quando ho acquistato il mio primo grande “pacco” (nel senso che ho comprato una mezza fregatura), avevo sottovalutato questo aspetto e mi sono ritrovato con in mano un rasoio troppo ingombrante e dall’impugnatura piuttosto scomoda, questo mi rendeva complicata e frustrante la rasatura.

E’ vero che è passato un bel pò di tempo da allora, ma è anche vero che non avevo minimamente considerato questo aspetto (errore che non ho più commesso).

Basta divagare e torniamo ai nostri rasoi della serie 9.

Questi rasoi elettrici sono molto comodi e sopratutto i vari tasti ed il display led si trovano in posizioni strategiche e funzionali. La serie 9 è caratterizzata da una forma curva che ne conferisce elevata ergonomia e l’impugnatura è ricoperta da uno strato di gomma ruvida che ne conferisce una presa stabile e sicura.

Sul lato posteriore di ogni modello è presente un rifinitore di precisione, il quale permette di aggiustare le basette, che fuoriesce grazie alla presenza di un apposito pulsante. E’ anche possibile bloccare la testina in una delle 5 posizioni prestabilite. Questa funzione è particolarmente utile quando occorre radere porzioni del viso più difficili da raggiungere, come la zona baffi (dove lo spazio tra naso e labbra è ridotto) e sotto la mascella.

La serie 9 è caratterizzata da batterie al litio particolari. Queste pile non hanno la così detta “memoria” e forniscono una potenza pressoché costante durante tutta la fase della rasatura. Immagini se nel mezzo della rasatura, la pila iniziasse a scaricarsi facendo perdere di potenza il rasoio elettrico? Con questi modelli ciò non accade.

Ogni modello impiega circa 1 ora per una carica completa consentendo 50 minuti di rasatura. Ma per tutti quelli che vanno di fretta, è possibile attivare una funzione particolare che permette una rapida ricarica in soli 5 minuti garantendo 1 sola rasatura. Se sei in ritardo per un appuntamento (lavorativo o personale) ed il rasoio è completamente scarico, è possibile avviare la ricarica veloce ed in 5 minuti sarai pronto per raderti ed evitare di presentarti all’appuntamento con una barba trasandata.

Quali sono le differenze tra il Braun 9290cc, 9296cc, 9240s?

Da un punto di vista funzionale e di capacità radente, assolutamente nessuna. I 3 modelli sono perfettamente identici. L’unica differenza è che il 9296 cc possiede la stazione di pulizia  (per pulire e sterilizzare le lame del rasoio) ed è cromato (e molto costoso), il 9290 cc è come il precedente ma cambia il colore (argento), mentre il 9240s è senza base pulente e di color nero e blu. Stop.

CONSIGLIO PERSONALE

Il modello cromato è molto costoso e spendere tutti questi soldi in più solo per il colore mi sembra veramente eccessivo (a meno che tu non possa permetterti una spesa del genere senza problemi). Il mio consiglio è quello di comprare il 9290 cc (quello argentato), ha pure lui la stazione di pulizia ma costa circa 200 euro in meno.

Esatto, la cromatura ti costerà un sacco di soldi in più! Il modello senza la stazione di pulizia (il 9240 s) costa invece circa 30-40 euro in meno rispetto a quello argentato.

 Rasoio elettrico Braun 9296ccBraun 9290ccBraun 9240s
Modello9296 cc9290 cc9240 s
FinituraCromaturaArgentoNero e blu
DisplayTempo residuoTempo residuoBarre LED
Stazione di puliziaSISINo

Philips PT860/17 Serie 5000: Il miglior rasoio elettrico per rapporto qualità prezzo

Uno sguardo veloce

Miglior rasoio elettrico per rapporto prezzo qualità

 

Il rasoio a testine rotanti PT 860 di Philips è perfetto se non hai particolari problemi di irritazione alla pelle e barba troppo dura.

E’ dotato infatti di buone prestazioni ad un prezzo piuttosto vantaggioso. Per me è il migliore in termini di rapporto qualità prezzo purché tu non abbia particolari esigenze.

E’ infatti un rasoio che possiede tutto l’ indispensabile per una buona rasatura.

Recensione completa

Se non hai particolari esigenze e possiedi un budget limitato, allora questo modello fa sicuramente al caso tuo.

Il PT860/17 Power Touch fa parte della serie 5000 di Philips e sebbene siano state commercializzate serie più recenti, questo modello rappresenta un ottimo compromesso tra efficacia e convenienza economica, rappresentando, a mio avviso, il miglior rasoio elettrico per rapporto qualità prezzo.

Ovviamente non è dotato di una tecnologia super all’avanguardia come i primi 2 prodotti di questa classifica, ma svolge comunque un buon lavoro e perdipiù il costo è piccolo.

Vediamo nel dettaglio se è veramente un acquisto conveniente e sopratutto per chi è adatto.

Innanzi tutto, come è possibile notare dalla foto, si tratta di un rasoio elettrico a testine rotanti e non a lamina come i precedenti. Le sue dimensioni sono pertanto più compatte.

Possiede 3 testine dotate di quella che Philips chiama tecnologia Dual Precision. Sono cioè in grado di tagliare sia peli lunghi che corti, grazie alla presenza di fori e fessure che incanalano peli di diverse lunghezze.

Sebbene l’intero blocco radente non sia basculante (come i modelli più recenti), le testine sono dotate della tecnologia Flex & Float che le rende flessibili e quindi in grado di seguire la forma del viso e del collo, garantendo una rasatura molto accurata.

La presenza di 2 lame, una che taglia tutti i peli e l’altra che invece rade quelli sotto la superficie cutanea, fornisce ottimi risultati rendendo la pelle liscia.

Non ho trovato alcun dato riguardante la potenza del motore, per cui potrebbe essere necessario qualche passaggio in più sui punti più critici come il collo. Pertanto ti consiglio questo modello se hai una barba “normale”. In caso contrario, se il tuo budget non ti permette un modello superiore, sappi che dovrai effettuare qualche passaggio in più per radere i peli più duri.

E’ dotato anche di un trimmer a pop up posto nella porzione posteriore del corpo del rasoio, utile per rifinire le basette e sagomare i baffi.

Un aspetto che accomuna il PT860/17 con i migliori rasoi è l’autonomia della batteria. Questa, essendo agli ioni di litio, è in grado di accumulare una notevole quantità di energia e garantire un’autonomia di circa 50 minuti pari a circa 1 mese di utilizzo.

Come avrai dunque capito, si tratta di un modello cordless ma lo si può anche utilizzare attaccandolo direttamente alla presa della corrente.

E’ solo per una rasatura Wet e quindi non può essere utilizzato sotto la doccia o con schiuma da barba ma questo è solo un aspetto secondario e di poco conto se il tuo obiettivo è quello di raderti velocemente.

Il PT860 ha una forma compatta ed ergonomica che consente una comoda impugnatura per una rasatura piacevole mentre il corpo ha un rivestimento di gomma antiscivolo.

A chi consiglio il PT860 ?

Ho voluto inserire questo modello nella classifica dei migliori rasoi elettrici del 2017 perché offre dei reali vantaggi ad un prezzo veramente competitivo. E’ ovvio che non possono essere presenti caratteristiche costruttive e tecnologiche strabilianti (altrimenti il prezzo sarebbe stato notevolmente più elevato).

Pertanto, se non hai particolari esigenze ( ad esempio pelle troppo delicata, barba estremamente fitta e rigida o budget limitato), non vedo perché tu debba spendere 150 € o più per un modello ultra tecnologico. Compra tranquillamente questo modello e vedrai che non te ne pentirai. Garantito!

Il PT860 della Philips è davvero un ottimo rasoio dalle buone prestazioni, è silenzioso (anche più dei modelli top di gamma), veloce, rade bene è facile da pulire ed economico. Cosa vuoi di più? 🙂

Braun Cooltec CT4 s: Il migliore se hai una barba normale e pelle extra delicata

Uno sguardo veloce
Recensione Braun CoolTec CT4s Wet & Dry

 

Se hai la pelle delicatissima e raderti è diventato un problema, allora dovresti prendere in seria considerazione il Cooltec CT4 s.

Il motivo per cui questo modello è il più adatto in caso di pelle delicata (e barba normale) è la presenza di un elemento raffreddante termoelettrico in grado di rinfrescare le zone del viso a contatto con il rasoio, eliminando una delle cause principali dell’irritazione, il calore.

Recensione completa

Se non hai una barba particolarmente insidiosa ed il tuo unico problema è quello di soffrire di arrossamento e prurito al viso/collo, troverai sicuramente nel CoolTec CT4 s un ottimo alleato.

Questo rasoio ha una particolarità non indifferente che lo distingue da tutti gli altri modelli, ed è il principale motivo per cui te lo consiglio: possiede una particolare tecnologia di raffreddamento che abbatte drasticamente la possibilità di sviluppare irritazione durante la rasatura.

Il problema con gli altri rasoi, specie quelli di fascia bassa, è che il calore si accumula sulla testina di taglio e viene trasferito alla pelle. Questo aumenta la sensibilità delle zone a contatto amplificandone l’irritazione.

Se il calore è uno dei fattori che scatenano l’irritazione, perché non cercare di diminuirlo il più possibile?

E’ proprio quello che hanno fatto i ricercatori Braun in questo modello, rinfrescare le zone della faccia che vengono a contatto con il rasoio. Questo obiettivo è stato raggiunto introducendo un elemento di raffreddamento termoelettrico.sistema di raffreddamento rasoio elettrico CoolTec

Non sono un ingegnere e non so cosa sia un elemento di raffreddamento termoelettrico (TEC), so solo che spingendo un pulsante, questo elemento viene attivato e genera una sensazione di freschezza simile a quella che si ottiene passando un cubetto di ghiaccio. Non scherzo, è la stessa sensazione!

E’ proprio questo abbassamento della temperatura che limita o elimina del tutto, il rossore ed il prurito, proprio come è stato ampiamente dimostrato durante i test clinici.

Questo per quanto riguarda il fastidio fisico.

Riesce però a fornire anche una buona rasatura?

All’interno della testina, sono presenti una coppia di lamine SensoFoil che provvedono ad una rasatura profonda ed allo stesso tempo delicata, ed un pettine radente centrale, che ha il compito di alzare i peli “piatti” e tagliarli.

A differenza di rasoi dotati di 5 lamine, come il Panasonic Es LV o i Braun della serie 9, il CoolTec potrebbe non essere in grado di offrire una eccellente rasatura in caso di barba fatta crescere per oltre 3 giorni. Questo costringe a dover compiere diversi passaggi.

Se però ti radi quotidianamente o al massimo ogni 2 giorni allora il problema non esiste.

Le massime prestazioni di questo modello si ottengono se i peli sono mediamente corti e non troppo rigidi.

La risposta alla domanda quindi è assolutamente si. Il CoolTec Ct4s offre anche una rasatura profonda ed accurata, a patto che la barba sia corta e non eccessivamente dura. In caso contrario avrai bisogno di un modello Top di gamma come un Braun Series 9 o un Panasonic ES LV con un esborso maggiore.

Una criticità di questo modello, risiede nel fatto che la testina non è mobile, ma fissa. Questo problema è in parte stato risolto rendendo mobili gli elementi di taglio, che riescono a seguire i lineamenti del viso e fornire una rasatura accurata.

Ricordiamoci che stiamo parlando di un rasoio di fascia media e non si possono certo avere tutte le caratteristiche dei dispositivi più evoluti.

Ricordiamoci pure, che la tua priorità è quella di raderti senza però ridurre il tuo viso come un colabrodo!

Comfort e durata di una carica

Per essere un rasoio di tipo laminare, le sue dimensioni sono piuttosto ridotte e la struttura solida e robusta. Il peso è leggermente superiore alla media, probabilmente per la presenza del sistema refrigerante, ma è comunque comodo da tenere e sicuro nell’impugnatura grazie alla copertura in gomma traforata che ne garantisce una presa salda sopratutto sotto la doccia.

Il CoolTec CT 4s possiede infatti la certificazione IPX7, un documento che ne attesta l’elevata resistenza contro le infiltrazioni d’acqua. Per questo motivo può essere usato anche sotto la doccia, sul viso bagnato e può essere facilmente lavato sotto un getto d’acqua.

Grazie alla particolare batteria agli ioni litio in dotazione, con una sola carica, è possibile utilizzarlo per un periodo di 45 minuti circa, pari più o meno a 3 settimane ( a seconda della frequenza con cui ti radi).

Da notare però, che se attivi la funzione refrigerante, l’autonomia si abbassa a circa 15-20 minuti.

Come scegliere un rasoio elettrico

Per scegliere quello più adatto alle tue esigenze senza spendere soldi inutilmente, devi tener conto di alcuni fattori molto importanti. I più rilevanti (fondamentali) sono sicuramente:

  • tipo di barba
  • tipo di pelle
  • tipo di rasoio (meno importante)

Tipo di barba

Questa è per te probabilmente la parte più importante di questa guida, è dove imparerai a scegliere il modello più adatto alle tue esigenze.

Forma, peso e accessori vari, sono solo aspetti soggettivi ai quali nessuno può dare consigli.

Quello che sicuramente posso fare è aiutarti a scegliere il miglior rasoio elettrico per il tuo viso e tipo di barba.

Come?

Per fare una scelta oculata ed evitare di buttare dalla finestra i tuoi soldi (e fare un casino sul viso), devi identificare che tipo di barba possiedi e se hai una pelle particolarmente delicata.

La differenza tra “il te di prima” (con una rasatura mediocre e/o una faccia arrossata) e “il te di domani” (ben rasato e senza più irritazioni) è che tra qualche minuto avrai tutti gli strumenti per scegliere il corretto rasoio elettrico.

Ti sembrerà forse strano, ma un particolare rasoio potrebbe non essere adatto a tutte le situazioni.

Tu non vuoi spendere soldi per un modello che si rivelerà inadatto. Giusto?

Ecco cosa devi fare.

Primo passo: Identifica lo spessore della tua barba:

Per aiutarti in questa fase, ho deciso di fare un piccolo test. Guarda le immagini di seguito, e cerca di capire a quale delle tre appartieni.

Test della barba per scegliere il miglior rasoio elettrico

Barba spessa

Se hai una barba folta e dura (1° immagine a sinistra), ti dico subito che avrai bisogno di un rasoio elettrico di fascia alta. Se vuoi ottenere risultati buoni, purtroppo devi investire su un prodotto di fascia alta.

Per tagliare in modo efficace i peli, avrai bisogno di un modello particolarmente potente, che abbia una testina mobile, munito di un numero elevato di lame (rispetto ad altri modelli) e possibilmente munito di funzione turbo (come il Panasonic LV65, il migliore in questi casi).

Tutte queste caratteristiche ne fanno aumentare il prezzo. Non pensare di comprare un modello economico ed ottenere una buona rasatura. L’unica cosa che otterrai sarà solo uno spreco di soldi (ci sono già passato io, non commettere lo stesso errore).

Barba media

Se ti trovi in questa categoria (immagine centrale) , sei un po più fortunato rispetto agli amici di cui sopra, ma avrai comunque bisogno di un modello altamente performante, il cui motore sviluppi una buona potenza e munito di un gruppo di lame da 3 a 5. In questo caso potresti osare e comprare un rasoio elettrico leggermente più economico. Ad ogni modo, il mio consiglio è quello di prendere comunque un modello potente (come uno dei Braun della serie 9 recensiti in questa stessa pagina oppure il Panasonic LV65 )

Barba morbida

Se rientri in questo gruppo puoi ritenerti piuttosto fortunato. Un rasoio elettrico economico di fascia medio bassa è più che sufficiente per le tue esigenze. Non occorre spendere più di 100 € per avere un’ottima rasatura (a meno che tu non voglia un prodotto con particolari caratteristiche e funzioni). Se ti ritrovi in questa situazione, ti consiglio il Philips PT860. Puoi leggere la recensione cliccando qui.

Tipo di pelle

I problemi più grandi, li hanno gli uomini che possiedono una pelle delicata (circa il 60%), quindi mi concentrerò su questa categoria: Rasoi elettrici per pelli sensibili

Come per la barba dura e folta, anche in questo caso la potenza gioca un ruolo fondamentale. Di suo, un rasoio elettrico è molto più soft rispetto ad uno usa e getta, a mano libera o di sicurezza e quindi parte del problema lo superi acquistando una macchinetta elettrica.

Un rasoio poco potente però, ti costringerà ad effettuare più passaggi ed imprimere maggiore pressione sul volto per ottenere una rasatura soddisfaciente. Entrambe le situazioni si traducono in un maggiore stress della cute e quindi maggior irritazione.

Per un minore stress devi quindi orientarti verso modelli più potenti o che inglobano particolari tecnologie, come nel caso del rasoio elettrico della serie CoolTec della Braun.

Un’ alternativa, o possibilità aggiuntiva, sarebbe quella di prediligere un modello Wet & Dry, ovvero un modello da usare anche su pelle bagnata (quindi sotto la doccia, con schiuma da barba o con la tua crema preferita).

In questo modo non solo diminuisci l’attrito tra il rasoio elettrico e la pelle ma la puoi contemporaneamente idratare e lenire con i tuoi prodotti preferiti.

Tipo di rasoio

Forse non lo sai, ma i rasoi elettrici possono essere suddivisi in 2 grandi gruppi:

  • Quelli a lamina
  • Quelli a testina rotante

La differenza sostanziale tra le due tipologie è prevalentemente costruttiva. Mi spiego meglio.

I primi sono costituiti da un rivestimento forato attraverso cui entrano i peli della barba, i quali, trovandosi a contatto con una lama vibrante,vengono tagliati.

I secondi invece, sono dotati di un gruppo di tre o quattro testine di forma circolare, le cui lame, attraverso un movimento rotatorio, provvedono a recidere i peli.

Non c’è una tipologia migliore di un altra. Entrambe danno risultati ottimi in termini di qualità della rasatura.

Ci sono però 2 sostanziali differenze in termini di design/ comfort ed utilizzabilità:

          1. Dimensioni:

A causa della diversa struttura della testina di taglio nei due tipi di rasoi elettrici, quelli a lamina posso risultare
ben più massicci ed ingombranti di quelli con testina rotante.

          2. Precisione.

Le testine dei rasoi più moderni sono flessibili, ovvero sono in grado di seguire perfettamente i lineamenti del viso e questo garantisce una rasatura perfetta ed uniforme.

Poiché inoltre le loro dimensioni radono una superficie maggiore, garantiscono una rasatura più veloce (a patto che il motore sia potente).
Di contro però, non possono essere utilizzati con efficacia per rifinire, ad esempio, il pizzetto (a causa proprio delle dimensioni).

In definitiva, non ti devi preoccupare su quale delle due tipologie di rasoi elettrici sia migliore, perchè entrambi sono efficaci allo stesso modo (a parità di caratteristiche tecniche). Quello su cui ti devi concentrare sono le tue necessità, preferenze e gusti.

Vuoi usare il rasoio elettrico anche per fare piccole rifiniture alla barba?

Comprane uno a lamina.

Vuoi ottenere una rasatura quanto più omogenea e veloce possibile?

Opta per un modello a testine.

Perché comprare un rasoio elettrico?

E’ innegabile che una macchinetta per la barba di buona qualità offra diversi vantaggi. Ma quali?

  • Velocità e qualità di rasatura elevati. Radersi con un rasoio elettrico di buona fattura è un processo rapido, molto più di una rasatura tradizionale con lamette. Questo è un aspetto fondamentale per tutti gli uomini che hanno poco tempo da dedicare alla barba o non hanno voglia di impiastricciarsi la faccia con schiume da barba varie. Anche se la qualità della rasatura non è sempre come quella che si ottiene con un rasoio “tradizionale”, esistono attualmente in commercio modelli veramente efficaci.
  • Necessità. Molti uomini hanno una pelle molto delicata e quando si radono con un rasoio a lamette, la pelle del viso si irrita, provocando prurito e rossore. Un rasoio elettrico in questi casi può essere una ottima alternativa. Anzi, è sicuramente la migliore alternativa per ridurre questi fastidi.
  • Risparmio economico. Anche se a primo impatto l’acquisto di un rasoio elettrico potrebbe sembrare oneroso, in realtà il risparmio economico non è indifferente. Usando lamette usa e getta di una certa qualità (come le Gillette o altre marche blasonate) e schiuma da barba,  la spesa media annua si aggira tra le 150 euro e le 180. E mi sto riferendo a confezioni da 5. Se poi si è soliti usare rasoi venduti singolarmente (tipo Gillette Fusion ProGlid Flexball), va da se che il prezzo aumenta ulteriormente. (questo è all’incirca quello che spendevo io prima di convertirmi all’elettrico)

Reply