Come usare il rasoio elettrico e radersi in maniera impeccabile

Se sei nuovo alla rasatura elettrica o non riesci ad ottenere risultati soddisfacenti dal tuo nuovo dispositivo, non temere, in questa guida ti mostrerò come usare il rasoio elettrico per raderti il viso e avere una barba impeccabile.

Come per ogni cosa nuova, occorre un pò di tempo per abituarsi ai cambiamenti. Se non hai mai avuto a che fare con un rasoio elettrico prima d’ora, è più che normale che tu abbia qualche problema. Se hai usato sempre un rasoio tradizionale i risultati potrebbero sembrarti un tantino deludenti, ma ti assicuro che con un po di pratica e qualche piccolo trucco, riuscirai a sfruttare al massimo il tuo nuovo dispositivo e saprai esattamente come usare il rasoio elettrico in maniera ottimale.

Per ottenere il massimo risultato devi seguire questi 3 semplici step:

  1. Fase preparatoria o pre barba
  2. Tecnica di rasatura
  3. post barba

1. Fase preparatoria

La prima cosa da fare è preparare il tuo viso alla rasatura. La cosa più importante in questa fase, è quella di ammorbidire la barba e rilassare la pelle. In questo modo otterrai una rasatura più profonda, efficace e delicata in quanto i pori risulteranno ben dilatati e la pelle del viso distesa e morbida.

Per farlo hai diverse soluzioni:

  • Fare una doccia calda
  • Usare una tovaglia calda
  • Utilizzare una schiuma o un gel da barba (solo se il modello è WET & Dry)

Fare una doccia calda. Perché?

Fare una doccia calda prima di radersiCome saprai, il calore è in grado di dilatare i pori ma anche di ammorbidire i peli della barba. Questo è un aspetto da non sottovalutare in quanto permetterà alle lame del rasoio elettrico di recidere con più facilità i peli e allo stesso tempo di effettuare una rasatura più profonda.

Raderti dopo una doccia calda è quindi una ottima idea per usare al meglio il tuo rasoio elettrico. Se disponi di un modello impermeabile, ancora meglio, lo puoi utilizzare direttamente sotto la doccia. In caso contrario, assicurati di asciugarti perfettamente il viso prima di iniziare l’operazione di rasatura, altrimenti potresti dover dire addio alla tua macchinetta.

Usare un panno caldo. Perché?

Usare un panno caldo

Il panno caldo ha lo stesso effetto della doccia, ma più amplificato (a mio avviso). Questa è una tecnica che usano anche i barbieri, sopratutto alla fine

del processo. Il motivo è che l’asciugamani è in grado di trattenere una buona parte di calore e quando viene posto sulla faccia, la riscalda ammorbidendo la cute (allargandone i pori) e la barba. L’effetto è simile a quello della doccia calda solo che in questo caso la tovaglia è a stretto contatto con la faccia e la ammorbidisce maggiormente.

Per riscaldarla, puoi procedere in 3 modi diversi, a seconda di cosa possiedi in casa:

  1. Semplice acqua calda: occorre immergere il panno in una bacinella riempita con acqua bollente. Dopo qualche minuto rimuovila dal contenitore ( io mi aiuto con il manico dello spazzolino da denti per non bruciarmi), strizzala e ponila sul viso per qualche minuto effettuando dei leggeri massaggi.
  2. Bollitore: se ne possiedi uno potresti utilizzarlo allo scopo, raggiungendo tra l’latro temperature più elevate e quindi una maggiore distensione dei muscoli facciali e apertura dei pori.
  3. Microonde:il microonde non serve solo per riscaldare il cibo. Ci avevi mai pensato? Quello che io faccio è inumidire preventivamente il panno (uso un asciugamani per ospiti dalle piccole dimensioni), dopodiché lo metto all’interno del fornetto per un paio di minuti. Lo tiro fuori e lo applico sul volto.

Uso di schiuma e gel da barba, o lozioni pre shaving (da applicare prima della barba)

Ci sono oli, creme, emulsioni, schiume e gel da barba che hanno il compito di idratare e tonificare la pelle, ammorbidire i peli e sollevarli dal viso. Alcune di queste formulazioni contengono alcol, utile nel caso di pelle particolarmente grassa. Allo stesso modo, l’alcol, potrebbe essere irritante se la tua pelle fosse particolarmente sensibile. In questi casi utilizza prodotti a base di talco.

Applicando questi prodotti prima della rasatura, non solo si ottengono ottimi risultati di rasatura ma diminuiscono drasticamente le irritazioni a carico sopratutto di chi ha una pelle delicata. Fai attenzione però. Assicurati che il tuo rasoio elettrico sia impermeabile. In caso contrario, dopo aver applicato la crema o olio pre barba che sia, assicurati di asciugare perfettamente il viso prima di iniziare a raderti.

Come radersi col rasoio elettrico e usare il 100% delle sue potenzialità

Se utilizzi i consigli precedenti sei già al 50% da una rasatura efficace. Il restante 50% è dovuto al modo in cui si usa il rasoio elettrico e sopratutto alla sua qualità. Usare un rasoio elettrico non è di per se una cosa complicata ma vediamo comunque alcuni utili consigli.

Angolo di contatto

Tieni il rasoio elettrico ad angolo retto durante la rasatura e con la mano libera, stira la pelle in modo tale che sia più a stretto contato con la cute e i peli siano dritti e possano essere tagliati più a fondo. Questo permette anche una rasatura più veloce con minori irritazioni alla pelle.

Se possiedi un modello a lamina, tieni a mente che questo rade meglio se vengono compiuti movimenti avanti e indietro, mentre per un modello a testine rotanti si ha maggior efficacia di rasatura compiendo movimento circolari. La cosa importante è non avere fretta e procedere non troppo velocemente e senza effettuare una elevata pressione sul viso.

Prima le zone delicate

Uno dei problemi di questi dispositivi è che la testina tende a riscaldarsi. Questo è un problema per chi ha una pelle particolarmente delicata. Per non incappare in questo problema, radi prima le zone maggiormente delicate, quando il rasoio non si è ancora riscaldato, in questo modo le irriterai molto meno.

In quale direzione?

In linea generale, radersi in direzione opposta alla crescita dei peli fornisce sicuramente una rasatura più profonda. Chi soffre di continue irritazione, dovrebbe però desistere da questa soluzione in quanto troppo aggressiva.

Per trovare la direzione della crescita, devi semplicemente passare le dita sulla barba, in maniera leggera. Se le dita scorrono senza trovare alcuna resistenza, vorrà dire che sei in una zona a favore di pelo. Se invece senti dei piccoli pizzichi allora sei contropelo. La direzione di rasatura dipende dalle tue esigenze in base a quanto detto sopra.

Prenditene cura

E’ molto importante pulire il rasoio regolarmente. In questo modo durerà molti anni e fornirà risultati costanti. Molti modelli possiedono una stazione pulente, in grado di pulire, disinfettare e asciugare le lame. Se il tuo modello la possiede, usala regolarmente. In caso contrario, utilizza la spazzola che ti viene data in dotazione per rimuovere residui di peli dalla testina dopo ogni rasatura. Sii delicato in questa fase perché le componenti sono fragili e potrebbero rovinarsi. Per chi possiede un modello impermeabile è possibile porre sotto un getto d’acqua la testina in modo da pulirlo ancora più a fondo.

Queste in genere, vanno sostituite ogni 1-2 anni circa. E’ importante cambiarle per avere un rasoio elettrico sempre efficiente e performante. Molti si dimenticano di sostituire le testine, o non vogliono farlo. In questo modo non capiscono però che la rasatura sarà sempre peggiore col passare del tempo.

Abbi pazienza

Se provieni dall’utilizzo di un rasoio tradizionale, la tua pelle potrebbe aver bisogno di un po di tempo per adattarsi alla nuova tecnica di rasatura. E’ del tutto normale avere inizialmente un po di irritazione, la pelle deve solo abituarsi. Quindi, prima di decidere di buttare il dispositivo perché credi che sia troppo irritante o non fornisca i risultati sperati, dagli una seconda chance e aspetta qualche giorno.

 

Reply